HOME     STORIA     CALENDARIO REGATE     ORGANIZZAZIONE

 

"Nel secondo anno di vita (1897 ndr) il Verbano Yacht Club col patronato di S.M. il Re diventava il Reale Verbano Y. C. e poteva annoverare fra i suoi Soci d'Onore S.A.R. la Duchessa di Genova, S.A.R. il Duca degli Abruzzi.

D'accordo col Regate Club del Lago di Como fondava la Coppa dei Laghi destinata ad essere il Challenge di campionato a vela fra il Lago Maggiore e quello di Como."

Queste le parole che si leggono sul peridico "Verbania" che ha portato fino ai giorni nostri le cronache degli eventi che hanno animato il lago Maggiore tra la metà dell'800 e gli anni che precedono la Grande Guerra.

 

Le nobili origini di questa competizione la rendono di grande interesse per le riviste locali e del settore che raccontano e descrivono le gesta di splendidi yachts ed illustri armatori: il Challenge del Marchese Fazio dal Pozzo, Ines del Comm. B. Vercellone, Charmeress del Conte G. Tarsis, Enchantress del Marchese Medici, Spindrift del Sig. G. Brambilla fin anco a Rocket lo splendido bulb-keel del Duca degli Abruzzi.

 

La rinomata regata velica continuerà a riecheggiare tra le cronache fino alla seconda guerra mondiale dopo la quale, con la diffusione dei monotipi, le manifestazioni degli albori della vela italiana furono rincalzate dalle regate di classe.

 

Oggi dopo oltre un secolo la Coppa dei Laghi torna a simbolo delle manifestazioni delle più affascinanti barche che ancora solcano i nostri splendidi Laghi.